martedì 13 giugno 2017

RECENSIONE: L'amore è per noi



TITOLO: L'amore è per noi

AUTORE: Francesca D'Isidoro

EDITORE: Edizioni IlViandante

PUBBLICAZIONE: Novembre 2016

PAGINE: 149

PREZZO: €12,50









SINOSSI

Alessio è un ragazzo sulla trentina, bello, ricco e di successo. Ma ha commesso un grande errore: si è lasciato sfuggire la donna della sua vita, Vittoria, per sposarne una che non ama, anzi disprezza. D'allora, non c'è stato giorno in cui non si sia pentito della sua scelta. Vittoria, nel frattempo, si è rifatta una vita altrove ed è felice con un altro uomo. Il destino però, si sa, alle volte ti concede un'altra occasione. Tra esilaranti battibecchi, fortuite coincidenze, amici stravaganti che non vedono l'ora d'intromettersi e altre rocambolesche avventure, Alessio tenterà di riconquistare il cuore dell'unica donna che abbia mai amato. Perché un uomo, quando è innamorato, sa essere più tenace di cento donne messe insieme...


RECENSIONE

UDITE UDITE GENTE, ABBIAMO UN LIBRO CAPACE DI DISTINGUERSI!
Prima di tutto devo ringraziare l'autrice (che è stata paziente e disponibile), grazie Francesca, abruzzese come me, che mi ha donato una copia del suo magnifico libro.
Ho letto e continuo a leggere libri dove il tutto gira intorno alla protagonista femminile, poi nei rari casi dove il protagonista unico era maschile, i libri erano sempre carenti e poco soddisfacenti, ma Alessio è diverso!
Francesca ha palleggiato con la storia di Alessio, è riuscita in maniera (apparentemente) facilissima a farci tifare per lui. Ora però riflettiamo un secondino? Chi è Alessio e perchè tifiamo per lui? Ecco, il bello è proprio questo, Alessio è fondamentalmente un grandissimo stronzo! Nonostante ciò però, nonostante nel corso della lettura io fossi consapevole del fatto che lui fosse un vero stronzo e che in realtà, parliamoci chiaro Vittoria dovrebbe meritare di più, chiunque (amica) le direbbe di lasciar perdere Alessio. Non tutte le amiche sono uguali però, esistono quelle amiche che hanno l'occhio lungo e Vittoria ne ha una, Claudia.
Avete capito come si chiama? Si chiama come me e onestamente secondo me non è un caso!
Oltre alla trama, tremendamente avvincente, la scrittura scorrevole vi farà divorare il libro.
Non ho trovato errori di battitura, l'unica "pecca" è che questo libro finisce subito!
Ora vi faccio una confessione, ho lasciato la mia lettura per due giorni, per due giorni non sono riuscita ad andare avanti, il perchè ve lo dico subito, circa metà libro Alessio e sua moglie assieme a Vittoria e il suo fidanzato, vanno a trascorrere un weekend a Rigopiano nel "Gran Sasso spa". Quell'albergo stupendo era a circa 40 minuti da casa mia, era stupendo e leggere le parole dell'autrice mi ha fatto piangere il cuore. Fatta eccezione per questa mia personale parentesi vi consiglio assolutamente la lettura di "L'amore è per noi".
Una lettura leggera, che suscita continua curiosità nel lettore e molto molto molto simpatico.
Vi auguro una splendida lettura.
Baci
C.

Nessun commento:

Posta un commento